giovedì 16 novembre 2006

PANE ALLA BIRRA SCURA


Questo pane è molto particolare per aroma e colore, lo realizzo con la macchina del pane che utilizzo però solo per impastare. Si può realizzare completamente con la macchina del pane, ma in quel caso è meglio dimezzare le dosi.

Ingredienti:

  • 400 ml di birra scura
  • 6 cucchiai di olio di semi di girasole
  • 100 gr di farina di manitoba
  • 700 gr di farina tipo 00
  • 4 cucchiaini di sale
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 1 cubetto di lievito di birra fresco o due bustine di lievito di birra secco (non chimico)

Nella macchina del pane metto gli ingredienti nella sequenza sopra indicata e uso il programma per impastare la pasta da pizza.

Per chi volesse farlo a mano, si crea una fontana con la farina, si scioglie il panetto di lievito in poca acqua tiepida, si aggiunge l'olio e la birra, il sale e lo zucchero e si impasta il tutto fino a ottenere un panetto morbido che si lascia lievitare dentro una ciotola di vetro coperta da uno strofinaccio leggermente bagnato, in luogo riparato da correnti e caldo, per due ore finchè non raddoppi di volume.
A lievitazione ultimata si lavora ancora un po' la pasta, sbattendola sul piano di lavoro e si crea una pagnotta unica (io amo fare una treccia) o 4 o 5 pani singoli.
Si lascia ancora lievitare sulla piastra del forno coperta si carta oleata o cartaforno e si inforna a 160° o 180° a seconda del forno.
Dopo 30/45 minuti il pane è pronto, il tempo dipende dal grado di cottura preferito.

Questo pane è ottimo accompagnato a formaggi e affettati tipo sopressa.

Un piccolo segreto:
inserire nel forno caldo un contenitore di metallo riempito di acqua e appoggiato al fondo. L'umidità data dall'evaporazione dell'acqua rende il pane più morbido e... buonissimo!

4 commenti:

SMIDOLLATA ha detto...

SLURP!

SMIDOLLATA ha detto...

SLURP!

mARTa ha detto...

anch'io amo cucinare per amici, parenti e soprattutto per il mio amore....
vengo da insegnamenti di cucina di tipo "tradizionale" e, tipo, la farina: io ho sempre conosciuto e dunque usato solo la 00 (o al max integrale o semolino..)!! ho chiesto la farina di manitoba in due erboristerie (dove avevano anche farine di diversi cereali) e mi hanno guardata come se fossi pazza! aiuto...
credo che il mio problema più grosso sia la fretta...fare la spesa non deve prendermi troppo tempo e dunque non mi guardo molto intorno...
la fretta è nemica anche della conoscenza...fortunatamente sono parecchio fantasiosa ed in cucina invento molto....ma per "imparare" dell'esistenza di ingredienti diversi dai soliti, di saporti, di modalità di cottura, di abbinamenti...bisogna avere il tempo di documentarsi e di cercare nei posti giusti! meno male che in pausa pranzo (mentre riempio di spruzzi di frutta la tastiera) ho scoperto che ci siete voi (blogger di cucina e altro).....meglio tardi che mai!
ti prego, fai conto di scrivere a persone che non sanno proprio niente di niente di cucina e raccontaci tutti i tuoi "segreti"!!! grazie, un abbraccio

Anonimo ha detto...

necessita di verificare:)